Gruppi di Acquisto Solidale
Rete nazionale di collegamento dei G.A.S.

http://www.retegas.org/



Dall'archivio dei Gruppi di Acquisto Solidale aderenti alla rete nazionale:

 

G.A.S. Calvene

 

Riferimento:

Silvia Lorenzi
Indirizzo:
Viale Div. Julia 5 B
36030 Calvene (Vicenza)
Telefono:
Fax:
e-mail:
trincipessa@gmail.com
Sito web:
-
mailing-list:
gas-calvene@yahoogroups.com
Presentazione: GAS CALVENE è un insieme di persone che decidono di incontrarsi per acquistare all'ingrosso direttamente dal produttore prodotti alimentari o di uso comune, solitamente di produzione biologica o ecocompatibile (rispettosi dell'ambiente e dei lavoratori) da ridistribuire tra loro. Questo GAS è nato perchè crediamo che ognuno di noi possa cambiare il mondo partendo dal carrello della spesa. Il nostro GAS funziona così: insieme ci si occupa di ricercare dei produttori rispettosi dell'uomo e dell'ambiente, di raccogliere gli ordini tra chi aderisce, di acquistare direttamente da loro i prodotti e ridistribuirli tra noi. Viene effettuata attenta selezione sui fornitori discutendo assieme le loro caratteristiche esaminandone ogni aspetto. Per i generi alimentari chiediamo che vengano applicati almeno criteri biologici (indipendentemente dal fatto che siano certificati o meno), mentre per tutto il resto rifiutiamo categoricamente ogni ingrediente sintetico, derivato da petroli (petrolatum, paraffina liquida, etc.) o comunque non naturale. Per aiutarci in questa selezione ci appoggiamo ad alcune risorse presenti in rete (biodizionario, detersivi bioallegri, sai cosa ti spalmi…). Il gruppo pone anche grande attenzione agli eco-furbi, ovvero coloro che si sfruttano la terminologia green-related allo scopo di cavalcare il mercato green che ora va un po' di moda. In base alle casistiche è verosimile, decidendo assieme e previ accordi col produttore, di aiutare quei produttori che per vari motivi rischiano di dover dismettere la propria attività. All'interno del gruppo è concesso il libero mercato, o scambio, di prodotti fatti in casa; siano essi prodotti alimentari o di uso comune. Il prezzo è sistematicamente all'ultimo posto della scala delle valutazioni. Si pone attenzione alle condizioni di lavoro dei dipendenti dei vari fornitori. La politica "km zero" è attuabile nella misura in cui ci si accontenta del prodotto che si trova, ma scegliendo di premiare il produttore che reputiamo migliore la preferenza può comunque andare a prodotti provenienti da più lontano. La scelta di un produttore piuttosto che un altro viene decisa insieme, e non è da escludere di avere più produttori per lo stesso articolo, pur preferendo la costruzione di un rapporto di fiducia con un unico produttore. L'ingresso nel gruppo è subordinato ad alcuni obblighi che tutti i membri devono necessariamente osservare. Tutti devono rendersi utili e tutti devono fare qualcosa, in genere occupandosi della raccolta e dell'organizzazione logistica di almeno 1-2 ordini.
Ultimo agg. dati: 27/11/2012

 

 

I dati qui riportati sono pubblicati con il consenso degli interessati che possono in qualunque momento, ai sensi dell'articolo 7 del dlgs 196/2003, richiederne la cancellazione scrivendo ai gestori del sito.




Data pubblicazione: 27/11/2012 - Indirizzo di questa notizia:
http://www.retegas.org/index.php?module=pagesetter&func=viewpub&tid=3&pid=993