placeholder Gruppi di Acquisto Solidale  
spacer ·   Prima pagina   ·   Notizie   ·   Documenti   ·   Gruppi   ·   Links   ·   Da scaricare   ·   F.A.Q.   · spacer
  Martedì, 11 Dicembre, 2018 - Ciao ospite
 
 

Menu principale
· www.economiasolidale.net

Risorse
· Cosa sono i Gas
· Per la stampa
· Documenti
· Da scaricare
· Video
· Bibliografia

Contatti
· E-mail
· Mailing-list

Altro
· Cerca nel sito

Archivi G.A.S.
· Archivio gruppi
· Archivio produttori autosegnalati

Online
Abbiamo 125 ospiti e 0 iscritti in linea.

Non siete registrati?
Potete farlo con un click qui.


Login
 



 


Registrazione

Recupero pwd smarrita.



Roberto Licalzi. Il nostro Caronte in terra dei Normanni.

Costa dei Saraceni. Incantatore di serpenti e produttore Bio: arance, limoni, cedri, mandarini e tanta vita da raccontare.

di Stefano Floris



Produttori Di Roberto e della sua terra c’è tanto da dire.
Come c’è tanto da raccontare di Lucia, la sua compagna e di Francesco, suo
figlio più piccolo che già a sei anni mostra una indubbia genialità e
predisposizione per il mondo della sceneggiatura cinematografica. Non poteva che
legare fortemente con Massimo il nostro Gasista Regista. Anche Roberto e la sua
famiglia ci hanno ospitati (“tenuti all’ingrasso” è dizione più verosimile)
nella propria abitazione di campagna. Vicinissimi alla costa, esattamente a metà
strada tra Catania e Siracusa si stende l’agrumeto di Roberto. Produzione
biologica non certificata da più di 20 anni, uno dei primi se non il primo in
Sicilia, pioniere nella sua terra. La scelta della non certificazione deriva
dalla convinzione della sua inutilità: Roberto non usa alcun antiparassitario od
altra sostanza chimica contro le malerbe. Utilizza solo un concime biologico
acquistato in balle. Abbiamo visitato il giardino di agrumi e colto con lui i
tarocchi alcuni grandi come un pallone da calcio. Abbiamo mangiato l’insalata
siciliana di arance e cipolle ed ascoltato i sui racconti per ore ed ore.
Roberto è la conferma che in Sicilia c’è una rete di persone che credono in una
economia sana, basata sulla naturalità, sulla condivisione e sulla solidarietà.
Su questi principi ha basato per anni il suo metodo di coltivazione della terra
rischiando, pochi anni fa, di abbandonare tutto per mancanza di riscontri nel
mercato. I prodotti biologici non erano apprezzati, ma grazie al rapporto con i
GAS ha trovato uno sbocco per i sui prodotti e nuova linfa per procedere nella
sua attività. Ci ha fatto ridere Roberto, con i sui racconti ci ha tenuti
incollati ad un tavolo per ore e ore. Tra le tante storielle quella dei giovani
imprenditori che sfruttano i finanziamenti europei con il metodo “alla
siciliana” ci ha strappato di bocca sonore risate. Ci ha ripetuto la frase in
voga in queste situazioni che meglio di ogni altra spiegazione illustra la
mentalità del posto su certi argomenti di sviluppo e lungimiranza
imprenditoriale: quannu m'arrivanu i
soddi m'accattu u meccedes e mentu i peri supra a scrivania
”.
Quando
mi arrivano i soldi (del finanziamento), mi compro la mercedes e metto i piedi
sulla scrivania.

Costa dei Saraceni. Arance, limoni, cedri,
mandarini
e tanta vita da raccontare. Roberto
Licalzi
.
Roberto Licalzi
roberto.licalzi@poste.it
349/05467360

Piazza
Armerina. Mandorle ed origano.
Chiedete a Roberto
Licalzi

Pasqua 2004
Ilaria, Massimo e Stefano
GAS EticaMENTE
Scandicci


Pubblicato da marcomunari.it il 29/10/2004
(27064 letture) | Versione stampabile | Invia |


Commenti
riboeri
14.01.05, 22:10
Ho acquistato delle ottime arance da Roberto. Ho avuto modo di apprezzare la sua correttezza commerciale e disponibilità. Penso che il nostro GAS ripeterà l'esperienza.
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti
Registrati.

 
pixel
Notizie - Gruppi - Istruzioni RSS - Disclaimer

Sito sviluppato con Postnuke, un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL | Web design by marcomunari.it